foto sezione passione

Strutture amiche 2017...

Dalla prima settimana di Dicembre

PRENOTAZIONE 2

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

gianni ruppi

Sono passati diversi decenni da allora ed è facile intuire che i miei ricordi di quel giorno sono ormai sbiaditi, resi un po' confusi dal trascorrere del tempo, dal naturale mutare delle cose e dalle molteplici prove che la vita ti riserva, ma un momento di quel venerdì è ancora lì, fermo nella mia memoria. Dopo giorni di prove svoltesi in un clima scanzonato e, a volte, goliardico, sia pur con impegno e studio da parte mia e dei miei amici di sempre che condividevano con me questa esperienza, inaspettatamente, già da quel mattino, avvertivo il desiderio di restare solo in un'intima e personalissima attesa....
​Ripercorrere le sofferenze di un uomo che, in una sola notte, veniva tradito e abbandonato dai suoi amici, torturato e ucciso, non è mai cosa facile, ancor di più se ti chiedi: "perchè? ma chi glielo ha fatto fare? Per me non era più solo un semplice sforzo recitativo, non ero più così distaccato, quella notte si faceva " sul serio"........ quella, era la notte in cui interpretavo un uomo che si offriva per la salvezza di molti e non avevo più voglia di scherzare.
​Ricordo bene la gioia e l'apprensione di mia madre, il freddo intenso e pungente di quel Venerdì ed è inutile dire che, ancora oggi, sono profondamente orgoglioso di essere stato uno dei Gesù della via Crucis vivente di Alberobello.
​Un ringraziamento è doveroso agli organizzatori che da 40 anni ci raccontano la "Passione" con un linguaggio sempre diverso e moderno. Al Cristo del 2017va il mio più sincero in bocca al lupo .... e, se posso, il consiglio di massima tranquillità perchè ..... tutto si "sistema" da solo, anche senza suggeritori .
Ringrazio particolarmente Fenisia, Gianfranca e Antonella, care amiche di gioventù, instancabili e coraggiose maestre, testimoni credibili di quella speranza che può nascere solo dalla fede.
.........." la serietà e la drammaticità di questo tipo di meditazione, quando viene fatta con verità, ci appare più di un gioco, anzi quasi un laccio dal quale si è presi e travolti" (Card. Martini)

Non mancate venerdì santo,14 aprile alle ore 21:00 ad Alberobello per la 40º edizione della Passione Vivente.
Ingresso gratuito e senza prenotazione.

Passione Vivente altri anni...