foto sezione tracce 3

Preghiera di guarigione

preghiera di guarigioneE, mentre torniamo a riempire le strade con la gioia nel cuore, dopo tanti mesi difficili, noi invitiamo tutti, ad Alberobello nella Villa Donnaloja, di fronte alla Chiesa di Sant'Antonio, giovedì, 24 giugno, alle ore 19.30, perché anche ai malati sia concesso di "uscire" dai mali del corpo e dell'anima: vogliamo che sia estate, nuova vita anche per loro!

LEGGI TUTTO

Ci piace pensare che anche quest'anno, nonostante le tante difficoltà di questo 2020, vorrete aiutarci ad aiutare chi, nel nostro territorio, fa persino fatica a mangiare anche una sola volta al giorno!


Tutto ciò che vorrete inviare, tramite bonifico a:
“Associazione Da Betlemme a Gerusalemme” - Clicca su:

DONA ORA

lina sastri 21 04 2018 small 2

Tracce di Donna - 10° edizione
Appunti di viaggio... fra i "sapori della vita"
Ospite: Lina Sastri (attrice|cantante|scrittrice)

Sabato 21 aprile 2018 ore 21:00
Cinema Teatro dei Trulli
Nel coro della serata verrà assegnato il premio Tracce di Donna ad Alberobello.

Per info: 3335222150
dabetlemmeagerusalemme@gmail.com
#TracceDiDonna

“Le strade di Napoli sono animatissime: nell’aria si respira l’odore del mare e delle sfogliatelle, c’è la musica in sottofondo, c’è sempre un sacco di gente che non si sa dove sia diretta. La strada a Napoli non è mai soltanto un luogo in cui si cammina, ma è un mondo intero. E spesso per strada mi capita di incontrare bambini che ricambiano un mio sorriso o accolgono una mia carezza, senza avermi mai vista prima. Questa naturale bontà che abbiamo dentro di noi: ecco cosa mi lascia senza fiato”( Lina Sastri)

Quando si dice Lina Sastri, si pensa inevitabilmente a Napoli…    Lina Sastri , attrice,regista, cantante, scrittrice, con quei suoi occhi pieni di dolori e di riscatti, quel volto da antagonista che in scena si illumina e penta bello finché vuole, ha lavorato da ragazzina con i grandi maestri, Eduardo De Filippo, Peppino Patroni Griffi e, oggi, continua a recitare. Vitale, musicale e tragica, dà sempre il meglio di sé: da Masaniello  con Mariano Rigilli a Il prefetto di ferro di Pasquale Squitieri, da Ecce Bombo di Morettia Mi manda Picone di Nanni Loy , da Segreti e Segreti di  Bertolucci al film tv La bella Otero e L’inchiesta con Harvey Keitel fino al recentissimo Napoli velata di Ozpetek e alle collaborazioni con Woody Allen e John Turturro.

Dopo La posta in gioco (1988) con Caprioli e la miniserie Assunta Spina (1992), comincia a spingersi nel mondo della canzone, principalmente napoletana, portando al Festival di Sanremo del 1992 "Femme e'mare" e oggi continua a  cantare le canzoni della sua terra d’origine nel teatro musicale con cui gira l’Italia.

Ma Lina Sastri è anche una scrittrice: La casa di Ninetta, dedicato a sua madre morta di alzheimer, Pensieri all'improvviso e Mi chiamo Lina Sastri la raccontano insieme al suo mondo! 

Meritatamente, oggi si gode non soltanto il successo dei tre David di Donatello e dei Nastri d’argento, ma anche tutto il successo che ottiene non fermandosi mai: dotata di spirito di sacrificio e temperamento sanguigno, continua a calcare i palcoscenici, mettendo mano a quella recitazione popolare napoletana ( e non solo!) che rimane una cifra straordinaria del suo teatro.

Una carriera, quindi, che merita di farsi essa stessa spettacolo: Appunti di viaggio, appunto, fra i sapori della vita!

Vi aspettiamo!

lina sastri 21 04 2018 retro