foto sezione tracce 3

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

tracce di donna 2019

Tracce di Donna - 11^ edizione
Ospite: TOSCA (cantante e attrice)

Venerdì 22 Marzo 2019 ore 21:00
Cinema Teatro dei Trulli
Nel corso della serata verrà assegnato il premio Tracce di Donna ad Alberobello.

Per info: 3335222150
dabetlemmeagerusalemme@gmail.com
#TracceDiDonna

Venerdì 22 marzo, presso il “Cinema Teatro dei Trulli” di Alberobello, alle 20:30 ci sarà l’XI° edizione del “premio Tracce di Donna”, organizzato dall’Associazione “da Betlemme a Gerusalemme” e dalla parrocchia “Sant’Antonio di Padova”, con il sostengo del Comune di Alberobello, della Banca di Credito Cooperativo di Alberobello e Sammichele di Bari e di altre realtà aziendali presenti nel nostro territorio.

Un evento molto atteso, in quanto da quasi undici anni, l’Associazione “da Betlemme a Gerusalemme” si impegna ad attribuire ad una “Donna Speciale” del paese l’onorificenza ed il simbolico diamante, incastonato nel legno di ulivo, simbolo della nostra terra.

L’ospite tanto desiderata per questa edizione sarà Tosca Donati, attenti non Tosca D’Aquino, ma Tosca “la cantante”, famosa per il “Terzo fuochista”, per il duetto con Ron “Vorrei incontrarti tra cent’anni”, che li proclama vincitori del Festival di Sanremo nel 1996, per l’inno mariano “Mater Iubilaei” in occasione del Giubileo del 2000, cantato alla presenza di Papa Giovanni Paolo II e per tanti altri brani musicali ed anche performance teatrali.

Dalla prima settimana di marzo sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso recandosi presso la segreteria della Parrocchia di Sant’Antonio, presso il Cinema Teatro dei Trulli di Alberobello oppure chiedendo informazioni: 3335222150 – https://www.dabetlemmeagerusalemme.it o su Facebook e Instagram “Associazione Da Betlemme a Gerusalemme”.

La presidente dell’associazione Fenisia Gramolini dichiara: “ascoltare Tosca è un'occasione da non perdere, proprio per il valore di questa iniziativa nata, soprattutto, per Alberobello e la sua gente.

Vi aspettiamo, quindi, tutti: che non manchi nessuno!".